Macchine Interconnesse 4.0

Con IoT (internet of things) e Domotica la produzione è veloce, ottimizzata ad errore zero. Il tempo si sa è denaro e risparmiare tempo significa consegne lampo e clienti soddisfatti.

Anche il mercato della lavorazione del legno negli anni ha subito un processo di svecchiamento. Basti pensare che negli anni 90 la lavorazione avveniva lentamente fra macchina-operaio-macchina-operaio in un ciclo che sembrava essere quasi infinito.

Oggi, con l’industria hi-tech, la G8 mobili utilizza macchinari del futuro connessi fra loro grazie a sistemi di IoT che non solo ottimizzano tempi e costi, ma anche l’efficientamento.

Punto di partenza è il disegno, sviluppato in 3D. Durante la lavorazione sofisticati strumenti controllano la coerenza del disegno 3D con il prodotto in lavorazione. I controlli dello sviluppo del pezzo possono esser fatti in qualsiasi momento durante la fase produttiva grazie a strumenti di ingegnerizzazione avanzata che permette di apporre modifiche o accorgimenti nei più piccoli dettagli prima della realizzazione finale del prodotto commissionato. In coerenza con le caratteristiche dell’industria 4.0.

Ciò, inoltre, è possibile grazie al riconoscimento da parte dei macchinari di ciascun pezzo utilizzato nella fase di lavorazione attraverso QrCode, RFID e codici a Barre che permettono la lavorazione di un sistema “a catena” che comunica in linguaggio software capace di registrare e monitorare tutte le singole fasi di costruzione. Altresì permettendo al fattore umano di supervisionare l’andamento produttivo fungendo da garante per efficientare, ancor meglio, la mass customization.

Produzione di mobili su misura

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Acconsento" nel banner"